Banner
Home Interregionale Vitale Francesco
Notice
  • Informativa

    Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione.

    PLG_SYS_LAWLINK_TEXT

Vitale Francesco

immagine logo turris

VITALE E LA PROMESSA DI MOXEDANO

Una promessa è una promessa. Francesco Vitale ne ha in pugno una fattagli ad inizio stagione da Mario Moxedano ed è pronto a tutto per far in modo che diventi realtà. «Il presidente mi ha promesso che in caso di vittoria del campionato mi confermerà anche in Lega Pro. Per me che ho la maglia della Turris tatuata sulla pelle è un invito a nozze: il mio unico desiderio è quello di restare a giocare a Torre del Greco e sono disposto a tutto pur di riuscirci». Ciccio Vitale appartiene alla ristretta schiera di giocatori che non bada esclusivamente all'aspetto economico, ma ragiona e decide soprattutto in base ai sentimenti. La scorsa estate, dopo una stagione da top-player vissuta a Sant'Antonio, ha rifiutato fior di offerte pur di giocare per la sua Turris. Ed ora che è riuscito a diventare un pilastro della formazione corallina non riesce ad immaginarsi in un altra squadra. «Le sensazioni che sto provando ora non le avevo mai vissute nella mia carriera - confessa - la mattina, quando apro gli occhi, vado ad allenarmi col sorriso sulle labbra e con la consapevolezza di giocare per il club che ho sempre desiderato. Dal punto di vista professionale ho un solo desiderio da realizzare: vincere il campionato». In ottica promozione, il pareggio ottenuto domenica scorsa sul campo dell'OstiaMare può essere archiviato come un risultato positivo. «Non tanto per la prestazione - confessa Vitale - visto che non abbiamo giocato un buon calcio e a tratti abbiamo sofferto; piuttosto per il carattere che abbiamo dimostrato di avere. Di solito gare del genere si perdono, noi invece siamo riusciti a tornare a casa con un risultato positivo che ci consente di rimanere imbattuti in campionato. Sarebbe irrealistico pensare di poter vincere sempre. I campionati si vincono soprattutto grazie ai pareggi come quello che abbiamo conquistato ad Ostia. La Turris ha dimostrato di essere una grande squadra: per questo ora sono più ottimista di prima riguardo al nostro futuro». Mario Moxedano è avvisato. Vitale ha tutte le intenzioni di bussare alla sua porta la prossima primavere per sancire la sua riconferma in maglia corallina. Una promessa è una promessa.
FONTE: IL ROMA